Paolo Iorio

Assirio di Paolo Iorio
Assicurazione Assirio di Paolo Iorio
ASSIRIO investimenti e Assicurazioni

Benvenuti nel mio Blog

Non siate falsi e ipocriti… ora siete soli con la Vostra coscienza… io scrivo per cercare di cambiare quello che anche Voi volete cambiare… non altro.

Un sincero abbraccio!!

Questo è per me l’AMICIZIA

Ci sono momenti di sofferenza o tristezza o giornate come pugnalate nel cuore, quando hai questi momenti prova a bussare alla porta del mio cuore. La mia vita ed il mio cuore sono sempre aperti per te, queste orecchie possono ascoltare qualsiasi cosa in ogni momento. Anche questi occhi hanno...

IL VALORE DEL BENE COMUNE PER UN NUOVO MONDO

IL VALORE DEL BENE COMUNE PER UN NUOVO MONDO Questo scritto in merito alla Crisi finanziaria mondiale che attanaglia ancora oggi la nostra Italia ed alla necessità e volontà di rivedere tutti gli schemi che regolano la Vita Comune. Io invito tutti a riappropriarci del bene comune per cambiare il...

SCRIVO A TE……….

Scrivo a te,che stai soffrendo,che piangi e ti disperi,che imprechi e non ti dai pace per questa sofferenza che porti nel cuore come un fardello insopportabile. Scrivo a te,che pensi di sapere tutto riguardo la sofferenza,le delusioni e il dolore. Scrivo a te,perché conosco il tuo rancore,la tua...

Paolo….ma perché???..ma lascia perdere…non pensarci..

Oggi, un mio conoscente, è entrato nel mio studio e ha notato che ero un po’ affranto dopo aver letto delle notizie di cronaca. Mi dice…”Paolo..te la prendi troppo…è la vita…” Mi soffermo su questa sua esternazione…lo guardo…e gli dico: “Ora ti spiego cosa vuol dire essere una persona sensibile”…....

come è morire?..come prepararsi a tale evento?

Chi mi conosce, sà bene che dopo aver incontrato 5 volte la morte ed essere, fortunatamente,rifiutato da essa, ho vissuto esperienze che poco hanno col terreno. Una delle grandi curiosità che mi vengono spesso rivolte è questa: "Paolo, tu che hai avuto modo di sapere, com’è morire? E come pensi...

Chi sono.

Iorio Paolo Nato a Livorno, ha vissuto in una famiglia che, con dignità e rigore, lo ha portato ad avere un diploma. Dopo esperienze lavorative nel campo edile,entrava a far parte di una importante società di brokeraggio assicurativo. Dopo una brillante e veloce carriera, dovuta unicamente a capacità personali e basate sul pieno rispetto delle regole di collaborazione, decide, alla vigilia della nomina a direttore di una nuova società di brokeraggio assicurativo, di andare a fare il vigile del fuoco.

Tale decisione ha fatto sussultare le persone a lui vicine; lasciare una posizione così di prestigio e remunerativa, per andare a fare il pompiere? La risposta a ciò sta nel fatto che purtroppo tale ambiente lavorativo non gli permetteva più di continuare a rispettare il suo prossimo. Da qui la decisione di andare a fare un mestiere che potesse,senza falsità, portare aiuto a bisognosi.

Sono certo che troverò molte persone che condividono i miei pensieri e, magari, si possa costruire un nostro mondo migliore.