Seleziona una pagina

Paolo Iorio

Benvenuti nel mio Blog

Non siate falsi e ipocriti… ora siete soli con la Vostra coscienza… io scrivo per cercare di cambiare quello che anche Voi volete cambiare… non altro.

Un sincero abbraccio!!

Fermarsi un attimo..

In questa vita frenetica e spesso troppo veloce, soffermati, almeno un momento, su ciascuno dei prossimi punti, prima di passare al successivo... · Innamorarsi. · Ridere così forte che ti fanno male le mascelle. · Una doccia calda. · Nessuno in coda davanti a te alle casse del supermercato. · Uno...

Divine Creature

Divine Creature Essere vilipesa, maltrattata e per natura debole, la donna ha sempre dovuto lottare il triplo di un uomo per ottenere la meta' dei diritti che i maschi per onore di firma possiedono. Gia' fregata in partenza pure dalla religione per via di una mela, a tutt'oggi sicuramente non gode...

Momenti di Distacco, Pause di vita

Alcune volte, vedendo la grandissima commercializzazione della nostra vita, mi viene spontaneo pensare ad una rinuncia di tutto ciò che è materiale, per una vita più spirituale e legata a concetti di Vita concreti e non sponsorizzati. Probabilmente sbaglio in quanto la rinuncia al mondo materiale...

Pura e sana demenza 🙂

Perché "separato" si scrive tutto insieme quando "tutto insieme" si scrive separato? Perché "abbreviazione" è una parola cosi lunga ? Perché i Kamikaze portano un casco? Perché i virus, che non hanno sesso, ci fottono cosi tanto? Perché in questo mondo anche gli zeri, per valere qualche cosa,...

DELUSO, MA FIDUCIOSO

Molto spesso, alle azioni volte a far nascere riflessioni, i risultati non giungono. I nostri sforzi paiono vani e tutto intorno a noi non cambia. La forza impressa alla realtà non produce alcun cambiamento. E mi chiedo, in quei momenti di sconforto, se è forse meglio assomigliare a una stanza...

LA VITA E’ UN TUTTO DARE E AVERE

Le mani afferrano e porgono. La bocca assaggia e offre. Il naso respira e odora. Lo scambio e’ alla base della nostra esistenza. La specie umana vive in società, non ama la solitudine Diamo ciò che riceviamo e raccogliamo ciò che abbiamo seminato. Versiamo la nostra esperienza nelle nostre azioni...

Chi sono.

Iorio Paolo Nato a Livorno, ha vissuto in una famiglia che, con dignità e rigore, lo ha portato ad avere un diploma. Dopo esperienze lavorative nel campo edile,entrava a far parte di una importante società di brokeraggio assicurativo. Dopo una brillante e veloce carriera, dovuta unicamente a capacità personali e basate sul pieno rispetto delle regole di collaborazione, decide, alla vigilia della nomina a direttore di una nuova società di brokeraggio assicurativo, di andare a fare il vigile del fuoco.

Tale decisione ha fatto sussultare le persone a lui vicine; lasciare una posizione così di prestigio e remunerativa, per andare a fare il pompiere? La risposta a ciò sta nel fatto che purtroppo tale ambiente lavorativo non gli permetteva più di continuare a rispettare il suo prossimo. Da qui la decisione di andare a fare un mestiere che potesse,senza falsità, portare aiuto a bisognosi.

Sono certo che troverò molte persone che condividono i miei pensieri e, magari, si possa costruire un nostro mondo migliore.